Datteri e greggio: il costo delle rivolte in Africa sul nostro stile di vita

Dalla benzina al latte, dalla pasta ai i rivolgimenti sociali nel Nord Africa stanno per abbattersi sui nostri portafogli. Se il costo del greggio al barile arrivasse a 120 dollari – ora è circa a 98 dollari – rischiamo di pagare la benzina 1,72 euro/litro, un aumento del 13% dei prodotti alimentari, del 7% dell’energia elettrica e del 15% dei  aerei.

 

C’è chi, in Europa, ha già deciso, per limitare i consumi, diabbassare i limiti di velocità sulle autostrade. In Spagna dal 7 marzo non si potranno superare i 110 km/h nella speranza che la misura adottata faccia risparmiare carburante.

Intanto aumentano le tariffe dei biglietti aerei sulle tratte di lunga percorrenza. British Airways ha annunciato che, a causa della crisi libica, gli aumenti oltre a riguardare le tariffe dei voli intercontinentali – che potranno ulteriormente rincarare – potranno interessare anche le tratte locali.

Sugli aumenti dei servizi turistici preme sottolineare che il Codice del Consumo stabilisce che il prezzo dei pacchetti turistici può essere rivisto, a causa anche degli adeguamenti carburante, solo fino a 20 giorni prima alla partenza e se la facoltà di aumentare il prezzo è specificamente prevista nel contratto. Pertanto se si acquista un viaggio, con relativo servizio di trasporto e alloggio, il prezzo pattuito non potrà essere modificato nei venti giorni prima alla partenza.

Nulla però è stabilito in merito all’acquisto del semplice biglietto aereo che soggiace pertanto alle norme generali e conseguentemente ai prezzi di mercato. Se la compagnia aerea adegua il prezzo per l’aumento dei costi del carburante non sono molte le possibilità che ha il consumatore.

Se la crisi nordafricana aumenterà il costo del nostro stile di vita – il 70% delle merci vengono trasportate lungo la penisola su gomma –  c’è chi assicura che le tavole italiane non resteranno prive di alimenti con l’eccezione di prodotti molto specifici come i datteri. Di necessità virtù.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.