Autovelox: arriva lo stop alle pattuglie nascoste

rear view mirrorIl Ministro dell’Interno Roberto Maroni ha emanato una direttiva, già inviata ai Prefetti e agli Organi di polizia, volta a regolare l’utilizzo di strumenti di controllo della velocita’. A poca distanza dall’avvio delle indagini della Procura di Santa Maria Capua Vetere, dopo lo scandalo del presunto utilizzo illegittimo degli autovelox, il Governo solleva dalla gestione degli stessi le società private, vieta alle pattuglie di nascondersi per la rilevare la velocità e raccomanda la massima tutela della privacy.

Altro obiettivo del provvedimento e’ il raggiungimento di una maggiore sicurezza sulle strade come raccomandato, peraltro, dalla Commissione Europea che vuole dimezzare entro il 2010 il numero delle vittime per incidenti stradali.
La direttiva affida ai Prefetti il compito di monitorare sul territorio il fenomeno della velocità e di pianificare le attività di controllo.

Finalmente qualcuno ha capito che era necessario intervenire su un tema, quello della rilevazione a distanza delle infrazioni, che cede troppo spesso il passo ad esigenze di cassa a danno della sicurezza stradale. Speriamo che sia il primo passa di una lunga serie di provvedimenti a tutela del cittadino.

Per approfondire leggi la notizia su la stampa.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.