BCE: tasso di riferimento all’1%

le temps c'est de l'argentLa Banca Centrale Europea ha ridotto nuovamente il tasso di riferimento, che si attesta all’1%. Un risparmio per le famiglie di qualche decina di euro sulle rate mensili dei mutui, un piccolo aiuto dati i tempi di crisi da non sottovalutare.  Perché questo accada è indispensabile, però, che le banche seguano il comportamento della BCE e adeguino al più presto le rate al nuovo tasso e non continuino ad aumentare lo spread, vanificando così da decisione della BCE.
 
Ad avviso di Adiconsum, non è più possibile che i tassi applicati dalle banche rimangano costanti, nonostante la discesa dei tassi Euribor e BCE.

Tratto da adiconsum.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.