Banco Popolare chiede gli aiuti di stato

american trustBanco Popolare ha intenzione di vendere 1,45 miliardi di euro di obbligazioni convertibili perpetue (Tremonti bond) allo Stato italiano. È il primo istituto di credito a chiedere gli aiuti pubblici per rafforzare il suo capitale. La banca, si legge in una nota, «comunica di aver presentato al Ministero dell’Economia e delle Finanze e alla Banca d’Italia formale istanza per l’emissione degli strumenti finanziari di patrimonializzazione». «E’ una operazione opportuna che, anche in chiave prospettica, assicurerà una patrimonializzazione adeguata al gruppo, consentendo di rafforzare il sostegno alle famiglie ed alle piccole e medie imprese» commenta l’ad Pier Francesco Saviotti. Ma quella del ricorso ai Tremonti Bond è solo una delle novità per Banco Popolare, alle prese anche con l’operazione legata al delisting di Banca Italease. Una mossa che potrebbe essere annunciata in queste ore, anche considerando che il titolo del gruppo dei leasing è sospeso dalle contrattazioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.